Expo 2015 – 8/14 giugno 2015 Settimana dei Consorzi di bonifica #emiliaromagna

Acqua e Territorio ad EXPO Milano

L’irrigazione è la prima forma di nutrimento del pianeta

Il modello Emilia Romagna

 

Acqua e Territorio ad EXPO Milano  L’irrigazione è la prima forma di nutrimento del pianeta  Il modello Emilia Romagna Mercoledì 10 giugno 2015

Milano, 10 giugno 2015 – L’irrigazione è la prima ed essenziale forma di nutrimento del nostro pianeta. Fondamentale per la vita e per assicurare una produzione agricola costante alla base della gran parte delle economie mondiali. La pratica rrigua, quando virtuosa e rispettosa dell’ambiente, si trasforma in ricchezza reale e diffusa. E’ anche per questo che l’Emilia Romagna è considerata dagli esperti del settore, nell’intero panorama italiano, un modello per le modalità di distribuzione delle acque di qualità a beneficio dell’agricoltura, modalità che si traducono soprattutto in risparmio di risorsa utile e in risultati produttivi assai concreti (maggior numero di prodotti tutelati: 19 dop, 19 doc, 2 docg e 22igp). I Consorzi di bonifica della regione, associati in URBER (Unione Regionale Bonifiche Emilia Romagna) – all’interno del vasto mosaico di ANBI – garantiscono sempre di più un utilizzo consapevole delle acque meteoriche di superficie e rappresentano nei fatti il perno attorno al quale ruota un’ agricoltura sostenibile e moderna che, anche grazie all’uso delle nuove tecnologie impiegate, non consuma l’acqua, ma la utilizza e la riconsegna alla terra, ai canali, ai fiumi e naturalmente ai suoi abitanti. Durante l’incontro “Acqua e Territorio a EXPO Milano”, svoltosi presso il roof-garden (Spazio ANBI-Coldiretti Ingresso sud del Cardo) sono stati presentati i progetti multimediali :IL CAMPO IN MOSTRA. Videoproduzione, realizzata in collaborazione con il Canale Emiliano Romagnolo, volta ad illustrare il campo-mostra di prova delle più moderne attrezzature irrigue applicate alle produzioni. Realizzato con il sostegno della Regione Emilia Romagna, Consorzi di bonifica e anche grazie ad alcune imprese del settore irriguo (TORO, NETAFIM, IRRITEC, NAAN DAN JAIN). Oltre a strumentazioni tecnologicamente avanzate nel camp- mostra sono esposte anche le attrezzature irrigue più innovative del momento.

APP IRRIVOICE ANBI. L’applicazione di Irriframe, per telefoni cellulari e tablet, fornisce all’utente il consiglio irriguo più adeguato alle proprie necessità e in modalità vocale. Un modo fruibile e soprattutto rapido, dinamico, alla portata di tutti, che garantisce per tutti le migliori competenze in tempo reale e senza costi aggiuntivi.

SAI QUANTA ACQUA MANGI? L’origami-URBER, ribattezzato il “bicchiere della vita”, lancia un semplice e chiaro messaggio-tascabile per non dimenticare mai che il cibo che mangiamo ha un fondamentale valore irriguo.

ACQUA DA MANGIARE – Un “video-viaggio-educational”, diretto ed esauriente, realizzato con l’attore-testimonial del mondo delle bonifiche Lorenzo Bonazzi; in chiave ironica, URBER propone un approfondimento sull’ irrigazione-consapevole e sul risparmio idrico a supporto dell’agricoltura. Un prodotto rivolto ai più giovani che si dimostra molto utile anche ai più grandi. All’incontro hanno preso parte il presidente nazionale delle bonifiche Francesco Vincenzi, il Vicepresidente di URBER e Fausto Zermani e il ricercatore esperto del CER Roberto Genovesi.

Il dibattito è stato coordinato dal giornalista Andrea Gavazzoli.

image3

Acqua e Territorio ad EXPO Milano  L’irrigazione è la prima forma di nutrimento del pianeta  Il modello Emilia Romagna Lunedì 8 giugno 2015

Milano, 8 giugno 2015 – Serata da ricordare quella di ieri ad EXPO MILANO per le bonifiche dell’Emilia Romagna.
La Rai, con il progetto Experia l’Italia nell’anno dell’Expo, ha presentato a Padiglione Italia, nello spazio auditorium, il video-documentario sull’attività del Canale Emiliano Romagnolo e delle bonifiche associate ad URBER che, attraverso l’irrigazione virtuosa, consentono all’agricoltura di fiorire rigogliosa all’insegna delle più tipiche produzioni del Made in Italy.
Tra gli altri presenti il regista Guido Morandini, il presidente dell’Anbi Francesco Vincenzi e il Direttore generale del CER Paolo Mannini oltre ad alcuni dei protagonisti della serie documentaristica che sarà trasmessa a partire da metà giugno su RAI a DUE il venerdì sera in seconda serata.